Drake reciterà nella seconda stagione di The Handmaid’s Tale


Dopo il grande successo della prima stagione di The Handmaid’s Tale, andata in onda sull’emittente statunitense hulu, non c’è da stupirsi che ce ne sarà una seconda. La serie, basata sul romanzo omonimo di Margaret Atwood, ha colpito moltissimo, per la sua tematica, le scene forti e il messaggio potente, tanto che ci sono state proteste che hanno preso proprio i personaggi di The Handmaid’s Tale a modello, e Netflix vuole un soggetto della Atwood tutto suo.

Ora, arrivano nuove news dalla stagione in cantiere: il rapper canadese Drake potrebbe comparire nel ruolo di se stesso in The Handmaid’s Tale, come aiutante dei profughi.

the handmaid's tale

Ecco che cosa ha detto al riguardo la Atwood: “Non sarebbe divertente per Drake avere un cameo nella seconda stagione di The Handmaid’s Tale? Farò di tutto per averlo. Suggerirò questa possibilità nell’orecchio dello showrunner Bruce Miller e vedremo cosa possiamo fare. Naturalmente la serie è girata a Toronto, la città di Drake. Forse lui potrebbe intervenire fornendo qualcosa ai personaggi?”

Per vedere la stagione con Drake nei panni di eroe canadese dovremo aspettare il 2018.