Viaggio fotografico nelle comunità hippie del mondo


Per cinque anni il fotografo Carlo Bevilacqua è andato alla ricerca nelle comunità hippie di tutto il mondo, per raccontare le storie di chi ha avuto il coraggio di credere in un mondo migliore. Da Christiania a Copenaghen ad Auroville in India, passando da Spirit Land in Galles, comunità sociali, spirituali, hippy, anarchiche, i cui abitanti praticano modi di vivere alternativi.
In Italia Bevilacqua è andato invece vicino ad Ivrea, in Piemonte, dove in una valle è presente una comunità eco spirituale di Damanhur, dove vengono praticate l’agricoltura biologica, la bioedilizia e la ricerca delle energie rinnovabili.
Viaggiando per tutto il mondo il fotografo ha raccontato queste numerose realtà e i suoi scatti potrebbero presto essere raccolti in un libro intitolato Utopia. È stata infatti lanciata una campagna di crowdfounding su Crowdbook per permettere la realizzazione del progetto: 190 pagine, 160 foto a colori, testi di Arianna Rinaldo, Romano Madèra e Marina Mander e realizzato in collaborazione con l’agenzia fotografica Parallelozero. Il contributo minimo è di 37 euro, che vi permetterà di ricevere una copia digitale e una copia cartacea del libro. Ecco alcuni scatti: