Un passeggero ha scoreggiato così tanto che un aereo ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza


Sul volo Transavia da Dubai ad Amsterdam il pilota è dovuto atterrare per una rissa a bordo del velivolo scatenata da un passeggero con problemi intestinali. Quattro in totale le persone che non potranno più viaggiare con questa compagnia.

A riportare la notizia è Fox News. I vicini di posto del rumoroso passeggero lo avrebbero ripetutamente invitato a smetterla, chiedendo anche l’intervento dei membri dell’equipaggio. Non migliorando, la situazione è presto degenerata, fino ad arrivare a un vero e proprio litigio che ha costretto il pilota ad ammonire i passeggeri.

Le due ragazze olandesi, avrebbero infatti avuto una animata discussione con due giovani vicini di posto sull’aereo. Tra le altre cose, si sarebbero lamentate per le flatulenze con cui l’uomo avrebbe ripetutamente infastidito in questo modo i vicini di poltrona.

Non è la prima volta che passeggeri esagitati costringono un aereo a un atterraggio d’emergenza: non più di un mese e mezzo fa, il 4 gennaio scorso, un volo United Airlines proveniente da Chicago e diretto a Hong Kong aveva dovuto planare in Alaska perché un passeggero aveva imbrattato la toilette con le sue feci.

“Non abbiamo fatto nulla – ha spiegato Nora Lachhab – la nostra sfortuna è stata quella di essere sedute vicino a questi uomini, che non conoscevamo neppure. L’esperienza è stata umiliante e lo staff di Transavia si è comportato in modo provocatorio, confondendo quanto successo“.