Un fotografo è entrato in uno studio medico abbandonato da quarant’anni


Sascha Jung, un fotografo tedesco che si definisce “un esploratore urbano”, è entrato in uno studio medico rimasto abbandonato dagli anni Settanta. Dalla sua chiusura, nessuno vi era più entrato, fino a Jung, che ha immortalato in una serie di immagini quello che si è trovato davanti.

L’appartamento era l’ambulatorio del dottor Klaus Kraft, e si trova sulla Dr.-Born-Strasse nella cittadina di Bad Wildungen, in Germania. Le foto dell’interno sono abbastanza inquietanti: da mobili e stanze abbandonate fino a strumenti dell’epoca, animali impagliati, e campioni di organi umani.