Un 12enne ha rubato la carta di credito alla madre e se ne è andato in vacanza a Bali


Un ragazzo di 12 anni, di Sydney, in Australia, ha rubato la carta di credito dei suoi genitori, ha ingannato sua nonna per riuscire a farsi consegnare il proprio passaporto ed è volato a Bali, da solo, dopo una lite in famiglia.

Il ragazzo, a cui è stato assegnato lo pseudonimo di Drew dal programma televisivo A Current Affair, si era infuriato perché sua madre gli aveva detto che non lo avrebbe portato a Bali, ma il 12enne è riuscito a prenotare i suoi voli da sé, ricercando una compagnia aerea che permettesse a 12 anni di volare non accompagnati, e una stanza d’albergo, ed è riuscito a lasciare il paese senza impedimenti.

Ha raccontato alla sua famiglia che stava andando a scuola, è andato in monopattino alla stazione ferroviaria locale, da dove ha viaggiato per l’aeroporto e, usando un terminal per il check-in self-service, ha preso un volo per Perth, poi un altro per l’Indonesia, come racconta il Guardian, riportando il servizio di Nine Network.

È stato fermato ed interrogato una sola volta, all’aeroporto di Perth, quando lo staff gli ha chiesto l’identificazione per dimostrare che avesse più di 12 anni. Guardian “Hanno giusto chiesto il mio documento di identità e il passaporto per dimostrare che ho più di 12 anni e che sono al liceo”, ha detto il ragazzo ad A Current Affair. “È stato bello, perché volevo fare un’avventura.”

A Bali, ha fatto il check-in all’hotel All Seasons, dicendo al personale che stava aspettando che sua sorella arrivasse. Dopo che la sua scuola ha riferito ai genitori che era assente, la sua famiglia si è affrettata a scoprire dove si trovasse. Scoprendo che era a Bali, sua madre, Emma, ​​è volata lì per raccoglierlo. Emma ha detto che al ragazzo non piace sentire la parola “no”.