Una tipa mostra un trancio di pizza come documento d’identità per entrare in un locale


Rasif Rafiq è il proprietario del Monkey Bar a Amherst, in Massachusetts. Popolare per le feste tra studenti, il bar ha accolto un cliente in uno stato d’ebrezza particolare. Lo scorso weekend, una studentessa di 22 anni ha presentato un trancio di pizza quando le è stato chiesto il documento d’identità.

Ovviamente non è potuta entrare e dopo questo rifiuto ha dato uno schiaffo al buttafuori. Un incidente che ha fatto sorridere il proprietario del locale che ha affermato: “Abbiamo tutti avuto certe notti all’università che vorremmo dimenticare.

Da quel momento il Monkey Bar ha precisato sulla propria pagina Facebook che non accettano pizze come documenti d’identità: “Despite some popular misconceptions, Monkey Bar does not currently accept Antonio’s pizza as a valid form of ID. Sorry for the inconvenience“.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!