#mondayfunday: sopravvivere alla Brexit con una playlist


Con il referendum di giovedì 23 giugno il Regno Unito ha detto sì all’uscita dall’Unione Europea. E ora cosa succede?

Non abbiamo molta voglia di esprimerci, vogliamo evitare ogni tipo di populismo, di qualunquismo, di opinione facile, di parola inutile. Per sopravvivere alla Brexit, abbiamo scelto una serie di brani rigorosamente Brit, in modo da regalarvi la colonna sonora giusta mentre leggete e vi informate su quanto sta succedendo.

Perché sprecare parole quando invece si può lasciar fare alla musica?

TRACKLIST

1. King Krule – Border Line
2. Samuel – These Days
3. The Specials – Ghost Town
4. Massive Attack – Safe From Harm
5. The Invisible – Love Me Again ft. Anna Calvi
6. PJ Harvey – Let England Shake
7. James – Nothing But Love
8. Sex Pistols – Anarchy in the UK
9. The Smiths – Panic
10. James Blake – I Need A Forest Fire (ft. Bon Iver)
11. Madness – Land Of Hope And Glory