Tecnicamente Obama potrebbe uccidere Trump e graziare sé stesso


Nei giorni scorsi, Obama ha graziato 330 persone, il Daily Dot ha quindi fatto un ipotesi folle. Obama potrebbe uccidere Trump per poi graziare sé stesso prima della fine del mandato?

Facciamo un salto nel passato esattamente nel 1865. Andrew Johnson aveva graziato due uomini che avevano partecipato con John Wilkes Booth all’omicidio di Abe Lincoln. Ok non è proprio la stessa cosa, uccidere un opponente politico sarebbe molto grave. È vero da un punto di vista morale ma da un punto di vista legale, la grazia presidenziale è considerata irrecusabile. Obama potrebbe staccare la testa a Trump e scrivere su un foglio di carta con le mani insanguinate: “Io, Barack Obama, mi grazio per tutti i crimini commessi durante il mio mandato“.

Il documento sarebbe ufficiale ma il problema sarebbe a livello della costituzione americana: in effetti nessuno puo’ legalmente giudicare il proprio crimine. Se ci fosse un processo i due principi costituzionali sarebbero messi in contraddizione. Senza legge specifica però sarebbe difficile condannare il presidente attuale e Barack potrebbe quindi farla franca.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!