Il bosco verticale di Stefano Boeri arriva anche ad Utrecht, in Olanda


Dopo la Cina, ecco che il bosco verticale dell’architetto milanese Stefano Boeri arriva anche in Olanda, più precisamente nella città di Utrecht. Il primo del Paese, sarà costruito nel nuovo distretto di Jaarbeursboulevard, come parte di una pianificazione urbana molto più ampia, dopo aver vinto un concorso. Il progetto prevede due edifici molto simili, affiancati: uno sarà progettato da Boeri, l’altro dallo studio olandese MVSA.

stefano boeri

La torre di 90 metri progettata dalla Stefano Boeri Architetti creerà al centro di Utrecht la stessa esperienza in rispetto con l’ambiente che ha reso famosi i suoi progetti. Il bosco verticale di Utrecht si chiamerà Hawthorn Tower. Sulla sua facciata ci saranno 10mila specie di piante diverse (360 alberi, 9640 arbusti e fiori) pari a un ettaro di area verde. Il progetto dovrebbe essere completo intorno al 2022. Da allora, la torre sarà in grado di assorbire 5,4 tonnellate di CO2.