Una startup propone le ferie per sbornia ai suoi dipendenti


Abbiamo tutti vissuto una giornata d’inferno dopo una serata in cui abbiamo esagerato con l’alcol. La conseguenza: una giornata di merda in cui vorresti morire e non produci un bel niente in ufficio tra il riposino in bagno e un’oretta a fissare lo schermo nel vuoto. Ci sono casi estremi in cui alcuni di noi prendono addirittura una giornata di ferie per stare sul divano e riprendersi davanti a Netflix. Adesso c’è la soluzione, una start up di Londra propone le ferie dedicate alla sbornia. Fantastico.

Dice, una start up di Londra che ha creato una app per la vendita di biglietti per concerti propone ai suoi dipendenti 4 giorni all’anno di ferie per sbornia atomica, racconta l’Evening Standard. Visto la sua attività, sembra anche logico, l’azienda si mostra molto comprensiva con i suoi dipendenti. Incoraggia anche tutti i collaboratori ad uscire ed andare agli eventi.

Tutti gli impiegati di Dice possono quindi mandare un Whatsapp al boss utilizzando gli emoji della birra, della musica e della faccina verde per usufruire di un giorno di riposo. Speriamo diventi legge per tutte le aziende.