Sta per aprire in Italia il primo ristorante sushi su una barca al mondo


Non so voi, ma noi abbiamo già tanta voglia di estate, di mare e ovviamente anche di sushi, una mania che non smette di seminare vittime. Per questo c’è chi come Francesco Santilli, giovane imprenditore romano, con alle spalle due progetti imprenditoriali nella ristorazione romana come l’Avocado bar (a Monti) e la Terrazza Glaciale (a Trastevere), ha pensato a un concept del tutto nuovo. Murakami, questo il nome scelto per il primo sushi boat restaurant del mondo.

Il nome è un omaggio ai pirati Wako del Giappone, che inarrestabili pattugliavano le coste coreane e cinesi, riportando a casa esotici tesori. Il nuovo ristorante galleggiante servirà sushi e cibo orientale a coloro i quali saliranno a bordo tutti i giorni con orario no stop, ma è previsto anche un servizio di delivery via gommone per le barche ormeggiate nei paraggi.

L’isola di Ponza, famosa per le famose gesta di Ulisse, è stata selezionata come business pilota per testare il format Murakami, spinti anche dall’assenza su terra ferma di un’ innovativa offerta di Sushi in linea con gli sviluppi internazionali. Di qui il lancio di un portfolio di prodotti decisamente distintivo ricco dei principali trend mondiali dell’ultimo anno: burger rice, poke bowl, sushi donuts, sushi burrito, etc.

Per chi volesse sentirsi pirata per un giorno, il caicco si potrà anche affittare per eventi privati a base di sushi, musica e drink. Per assaggiare l’hamburger di riso si dovrà aspettare il 2 giugno, data prevista per il varo di Murakami, pronto per la conquista dell’isola di Ponza.