Scriveva frasi d’amore sui muri a se stesso: denunciato


Si auto dedicava delle frasi d’amore sui muri. Lo hanno fregato la vanità degli Hashtag sui social, poi riconosciuto dalla polizia municipale in un video della videosorveglianza che lo riprendeva intento a scrivere con le sue bombolette.

Un controllo incrociato su Instagram, Youtube e altre piattaforme ha permesso alla polizia di risalire a nome e cognome. Le prove raccolte durante le indagini, hanno fatto scattare il blitz a casa del giovane azero, dove è stato ritrovata la giacca utilizzata durante le incursioni. Il giovane interrogato all’interno degli uffici del Comando ha ammesso le proprie responsabilità ed è stato quindi denunciato.