Scoperte 400 bici rubate sul tetto di un capannone a Milano


Un gigantesco deposito di bici rubate (tre le 300 e le 400) è stato scoperto settimana scorsa (nella giornata di mercoledì 7 febbraio) a Cinisello Balsamo, sul tetto di un capannone di viale Fulvio Testi.

L’impressionante foto-denuncia è arrivata da una fonte anonima alla rivista online ‘The submarine’ e alla Polizia locale di Milano che ha poi postato la foto sulla pagina Facebook “Bici rubate e ritrovate”.

L’area è già stata posta sotto sequestro e nelle prossime ore le bici verranno trasferite in un deposito dove i mezzi verranno identificati e le foto postate sulla pagina “Bici rubate”: così i legittimi proprietari potranno riconoscerle e riaverle.

Tra le biciclette rinvenute ci sarebbero bici nuove, bici di poco valore, ma anche biciclette da corsa e da cross. Il tetto del capannone è stato usato dai ladri come deposito temporaneo, in attesa di spostarle o venderle sul mercato nero.