Robot Art Competition: la prima competizione artistica a cui possono partecipare solo i robot


In America, la Robot Art Competition è giunta quest’anno alla sua seconda edizione. Si tratta della prima competizione artistica pensata esclusivamente per i robot: i team di scienziati devono assemblare una macchina capace di creare un’opera d’arte. Poi, esattamente come in tutte le competizioni artistiche normali, sarà il quadro più bello a vincere il premio in denaro.

robot

Quest’anno hanno partecipato 38 squadre i 10 Paesi diversi, e sono state presentate alla giuria ben 200 opere.

La questione alla base della competizione è: può un robot comprendere e quindi replicare la bellezza? L’imprenditore Andrew Conru, forte sostenitore della Robot Art Competition, crede di sì. Pensa che ogni epoca abbia la sua particolare tecnica artistica, e che questa, affidata ai robot, possa essere quella del nostro secolo. Le macchine costruite seguono un algoritmo per coordinare l’uso del pennello, del colore e la tecnica: secondo Conru, è esattamente la stessa cosa che fa il cervello umano sul punto di produrre un’opera d’arte.

robot

Ad aggiudicarsi il primo premio è stato un team della Columbia University e queste sono le tre opere che hanno presentato, dipinte dal loro robot.