“Rage Room”, la stanza della rabbia in ci si può sfogare spaccando oggetti


Hai mai immaginato una stanza dove puoi sfogare tutta la tua rabbia repressa spaccando tutto, piatti, bicchieri, mobili, vecchi televisori? Ecco ora si può!

Nel Milanese, a Legnano c’è una stanza chiamata “Rage Room” dove tu puoi distruggere qualsiasi cosa senza seguire nessuna regola. Il funzionamento della “camera”, molto diffusa in America e Giappone, è semplice: a ciascun partecipante viene fornita un’arma base ed un set di vari oggetti con cui divertirsi. La “sessione” dura 15 minuti, durante i quali si può anche scegliere anche la colonna sonora per la devastazione in atto. Ci sono 3 livelli disponibili, in base a questi hai un numero di oggetti da spaccare e puoi scegliere delle armi a tua disposizione.

“É da un qualche tempo che lavoriamo a questo progetto”, ha spiegato Alessandro Marchetti, socio di Anger Games, la società che gestisce la Rage Room. “Finalmente siamo pronti per partire. Il format è accattivante e moderno. In una società sempre più caotica e schizofrenica le persone sono spesso frenate dal contesto in cui si trovano a vivere ed operare. Anger Games offre quella valvola di sfogo che spesso è richiesta, ma difficilmente trovata. É una novità divertente e perché no, un buon antistress”.