Una ragazza ha organizzato una mostra raccogliendo tutte le foto di peni (non richieste) che ha ricevuto


Ogni giorno centinaia di uomini inviano foto delle loro parti intime alle donne, senza che nessuno gliel’abbia richiesto. È una moda recente che sta prendendo piede soprattutto con la diffusione degli smartphone, che permettono a chiunque di mandare foto di questo tipo. La maggior parte delle donne farebbe volentieri a meno di ricevere le foto, ma questo sembra non fermare questi uomini esibizionisti. Whitney Bell è una ragazza come tutte le altre, che stufa di ricevere questo tipo di avances ha deciso di raccogliere tutte le foto indesiderate che le sono arrivate e farci una mostra chiamata  I Didn’t Ask For This: A Lifetime of Dick Pics.
È stata inaugurata a Los Angeles la scorsa settimana ed è già un successo. L’ambientazione della mostra è quella di una casa, una scelta che la Bell ha voluto fare per rappresentare l’invasività di questa “moda”. “Non odio gli uomini, ma semplicemente non mi piace essere molestata” ha dichiarato la ragazza in un’intervista a Vice, “a volte ho chiesto foto simili al mio ragazzo, ma non voglio vedere il pene di una persona che non conosco!”. Per raccogliere il materiale Whitney si è rivolta anche ad amiche, conoscenti e organizzazioni femministe; è andata anche ad intervistare su Chatroulette e Reddit alcuni uomini che sono soliti inviare foto del genere e ha scoperto che “Il sesso non c’entra. C’entra il potere. Sono uomini che vogliono avere il controllo”.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!