Il nuovo progetto di Christo è una piramide dentro Hyde Park a Londra


Quest’anno l’artista bulgaro Christo lavorerà ad un nuovo progetto. Sono passati due anni da The Floating Piers sul Lago d’Iseo, e nel 2018 l’artista ritorna ad operare nuovamente su un lago. Si tratta del Serpentine Lake di Hyde Park a Londra, dove metterà in mostra The Mastaba. Si tratta di un’opera ispirata a un tipo di tomba monumentale egizia, mastaba appunto, e sarà composta da più di settemila barili di petrolio disposti su una piattaforma galleggiante in polietilene ad alta densità.

La costruzione, la manutenzione e la rimozione saranno interamente finanziate da lui attraverso la vendita di opere d’arte originali. Christo ha inoltre sottolineato che un’attenzione particolare è stata destinata alla selezione dei materiali da costruzione, tutti a basso impatto ambientale, e in parte destinati a essere riutilizzati al termine dell’operazione artistica, allo scopo di preservare l’ecosistema del lago e del parco circostante. 

The Mastaba si potrà vedere dal 18 giugno al 23 settembre 2018 e in parallelo alla presentazione, alla Serpentine Gallery aprirà una mostra che ripercorrerà gli oltre sei decenni di produzione artistica di Christo e della moglie Jeanne-Claude, scomparsa nel 2009. Aperta fino al 9 settembre, comprenderà sculture, disegni, collage e fotografie.

La scultura temporanea sfiorerà un’altezza massima di 20 metri; sarà larga 20 metri e lunga 40. La sua realizzazione verrà supervisionata da un team di ingegneri ed esperti. 

The Floating Piers sul Lago d’Iseo: