Picasso: in mostra a Venezia le opere ispirate al mare e alla spiaggia


È stata inaugurata a Venezia il 25 agosto la mostra “Picasso. Sulla Spiaggia” che occuperà gli spazi espositivi della Project room della Collezione Peggy Guggenheim fino al 7 gennaio 2018. La mostra-dossier, curata da a Luca Massimo Barbero, si compone di dipinti e disegni preparatori di Pablo Picasso realizzati nel 1937, accomunati dallo stesso filo rosso: la spiaggia, il mare, e l’influenza del Mediterraneo, cruciale per l’artista spagnolo.

picasso a venezia

I pezzi esposti saranno tre dipinti (Sulla spiaggia, Grande baigneuse au livre, Femme assise sur la plage), dieci disegni preparatori e una scultura in arrivo a fine settembre. Una mostra di piccole dimensioni, dunque, ma di grande significato per la produzione artistica di Picasso. Ecco cosa ha detto Barbero riguardo all’esposizione: “La traccia nascosta di questa mostra è un anno molto particolare nella biografia di Picasso: quello in cui torna ad essere se stesso, il grande inventore, che gioca a fare sculture rappresentanti dipinti e dipinti rappresentanti sculture, vivendo un trittico di tensioni, anche personali, più o meno felici. Anche le date delle opere sono importanti, perché, prestandovi attenzione, è un po’ come entrare sette-otto giorni nella vita di Picasso. Inoltre, siamo riusciti ad avere quasi tutti i disegni preparatoti per i tre dipinti, in cui Picasso è stato meno deciso, alla ricerca delle forme”.