Oggi è la giornata mondiale contro l’Aids e non deve passare in secondo piano


In Europa 122mila persone, all’incirca un sieropositivo su sette, non sanno di essere infettate. Solo nel 2015 sono state quasi 30mila le nuove diagnosi. Sono alcuni numeri di una battaglia ancora in corso. Quella contro l’Hiv.

Sebbene negli ultimi quindici anni il numero di nuove infezioni registrate sia diminuito di circa un terzo, ancora nel mondo più di 36 milioni di persone sono affette dall’Hiv e si è ancora molto distanti dall’obiettivo di ridurre i nuovi casi a 500 mila l’anno entro il 2020.

Arriva anche in Italia il test per l’autodiagnosi dell’Hiv. Dal primo dicembre possibile comprarlo in farmacia senza ricetta per poi eseguirlo a casa con la risposta in 15 minuti. Il test costerà 20 euro, e verrà consegnato solo ai maggiorenni dal farmacista insieme a del materiale informativo sulla malattia.

Si tratta di un modo per raggiungere un numero maggiore di persone con Hiv non diagnosticata – spiegano gli esperti dell’Oms -. Un passo avanti per dare loro gli strumenti che servono, e far scoprire la sieropositività, prima che diventino malati. Un’iniziativa – aggiungono gli esperti – particolarmente importante per tutti coloro che incontrano barriere all’accesso ai servizi esistenti. La nuova guida nasce proprio con l’intento di aiutare i Paesi a estendere l’impiego di kit fai da te”.

E se stasera siete a Milano, ci sarà #LOVEHEX: un aperitivo milanese per combattere l’AIDS. Merito di LELO – brand svedese leader nell’universo del piacere e del design erotico – e di LELO HEX™ – il preservativo del futuro, che scendono in campo per promuovere e sensibilizzare i giovani all’uso del preservativo in occasione della Giornata Mondiale della Lotta all’AIDS.

unnamed

Un’iniziativa diversa dal solito, nata in collaborazione con uno dei locali più trendy di Milano, THAT’S WINE, che giovedì 1 Dicembre a partire dalle ore 19.00, ospiterà nella nuova location di Piazza Velasca n.5 una speciale serata di piacere condiviso.