Obama assegna altri 500 milioni al fondo verde per il clima prima di andarsene


Con la ratifica dell’Accordo di Parigi da parte di Obama, gli USA si sono impegnati a versare in quattro anni ben 3 miliardi di dollari al Green Climate Fund, il fondo dell’Onu dedicato ad aiutare i paesi meno ricchi a sviluppare energia pulita e contrastare il riscaldamento globale.

Con quest’ultimo stanziamento gli Stati Uniti hanno portato a 1 miliardo di dollari il loro contributo al Fondo verde delle Nazioni Unite, il cui scopo è quello di aiutare gli stati meno ricchi a sviluppare energia pulita e far fronte all’impatto sull’ambiente causato dal riscaldamento globale. Questo è quanto previsto dall’accordo di Parigi, discusso durante la conferenza Cop21 del dicembre 2015 e ratificato, tra gli altri, dagli Stati Uniti nel settembre dell’anno successivo.

L’annuncio arriva a soli tre giorni dall’insediamento di Trump che più volte in campagna elettorale ha promesso di annullare i futuri pagamenti al fondo dell’Onu per il riscaldamento globale e di utilizzare quei fondi in favore di progetti di portata nazionale. Vedremo quali saranno le sue prime azioni in campo ambientale da Presidente degli USA.