Nelle Isole Far Oer: pecore al posto delle auto per realizzare Google Street View


Nelle 18 splendide isole dell’arcipelago Faroe (Danimarca) vivono circa 50mila persone in compagnia di 80mila ovini. Sono terre piene di verdi vallate, ripide e alte scogliere, coste con un mare infinito e paesaggi mozzafiato così poco calpestati da potere essere ancora definiti incontaminati. Per mostrare tutto il loro splendore, i cittadini pieni d’orgoglio hanno chiesto a più riprese a Google di mappare e fotografare l’isola con il sistema Street View, ormai presente in buona parte del mondo, ma finora non sono stati accontentati. Così, stanchi di aspettare, hanno creato il loro “Sheep View”: l’isola fotografata dalle pecore.

pecora-google-street-view

Lo staff dell’ente del turismo ha montato una fotocamera sul dorso di una pecora per scattare immagini del paesaggio e mappare così dal livello stradale alcuni dei punti più suggestivi delle isole che compongono l’arcipelago.

Sheep View 360 infatti, basato sull’utilizzo di alcune di pecore che con l’aiuto di un pastore locale e dotate di una cintura appositamente costruita con una fotocamera a 360 gradi da un abitante del luogo, riuscirà a fornire tramite l’utilizzo delle coordinate GPS, delle immagini panoramiche di cinque località diverse pronte per essere spedite al colosso di Mountain View.

153939716-d14b7312-f530-415d-99ed-f7b80b158881

L’iniziativa, spiega Durita Dahl Andreassen di Visit Faroe Islands, nasce come una petizione online – con tanto di hashtag #weWantGoogleStreetview e #Sheepview360 – per spingere il colosso di Mountain View a mappare le Faroe, così come Google ha fatto e sta facendo per i luoghi più inaccessibili del globo.

153939750-5488479d-0ee5-4daa-8a62-8dcad2e1d984

Abbiamo fra i paesaggi più magici del pianeta ed è tempo che questa nazione nordica finora nascosta venga svelata al mondo“, sostiene la creatrice di Sheep View 360. “Noi siamo così piccoli e Google è così grande. Abbiamo deciso di fare le cose a modo nostro – continua l’attrice – sperando che il colosso californiano ci ascolti“. Per rendere meglio l’idea sono stati poi realizzati video promozionali, foto e lanciato l’hashtag #wewantgooglestreetview per promuovere l’iniziativa sui social.

Interpellata dal Guardian, Google ha fatto sapere che “chiunque può creare la propria esperienza su Street View e far domanda per prendere in prestito l’attrezzatura necessaria”.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!