Marina Abramović progetta di darsi una scossa da un milione di volt per l’arte


Marina Abramovic si sta riproponendo con una nuova svolta per le sue interpretazioni. Ha rivelato che ha in programma di essere elettrizzata con un milione di volt nel nome dell’arte!

L’acrobazia succederà alla sua seminale Royal Academy show, quando diventerà la prima donna a conquistare le principali gallerie nei suoi 250 anni di esistenza. L’artista di origine serba sta lavorando con lo studio Factum Arte su dozzine di opere d’arte, inclusa la carica elettrica. Il fondatore di Factum Adam Lowe riconosce che se il lavoro va storto, potrebbe essere disastroso per l’Abramovic, ma è un rischio che è disposta a prendere. In effetti, le performance passate degli shock-factor della Abramovic hanno incluso la performance in cui ha pugnalato ripetutamente con un coltello tra le sue dita tese, tagliandosi dieci volte, o quella in cui un membro del pubblico che lei ha invitato a prendere una pistola carica l’ha messo contro il suo collo con il dito sul grilletto.

L’obiettivo della Abramovic è che sia elettrificata con un milione di volt, dopodichè cercherà di spegnere una fiamma di una candela a circa un metro di distanza usando un flusso di elettricità proveniente dalle sue dita.

Lowe ha detto che avrebbero costruito una macchina speciale usando le tecniche della fotografia Kirlian, che è stata sviluppata nel 19 ° secolo come un processo che utilizza l’alta tensione per creare fotografie di stampa a contatto. Le specifiche saranno elaborate nei prossimi due anni per lo spettacolo del 2020, con Lowe che aggiunge al Times: “Marina è l’esecutore, noi siamo i costruttori del set”. “L’elettricità è qualcosa che le persone non capiscono davvero”, ha detto Lowe. “Se guardi su Internet, vedrai che le persone diventano molto cariche e finché sono isolate, puoi far volare fuori dalle tue dita pezzi di fulmine.”