Ludwig, il software per scrivere in perfetto inglese arriva dalla Sicilia


Il luogo comune vuole che gli italiani non siano molto portati per l’inglese. E forse un fondo di verità c’è. Comunque la pensiate in merito, la novità è che ora c’è un software, tutto made in Italy, che insegna non a parlare, ma a scrivere in inglese corretto. Si chiama Ludwig ed è stato realizzato da alcuni sviluppatori siciliani, tutti under 35. Ludwig è in realtà un motore di ricerca basato su un database con “milioni di frasi corrette in inglese” e “un’interfaccia funzionale e immediata“.

Il nome lo hanno preso in prestito dal filosofo Wittgenstein, che li ha ispirati con una sua massima: “i limiti del mio linguaggio sono i limiti del mio mondo“, una frase che esprime al meglio l’ambizioso obiettivo che i ragazzi si sono posti, ossia “abbattere la torre di Babele per metterci tutti sullo stesso piano“.

Ludwig funziona come un gigantesco dizionario interattivo. Basta digitare una frase in inglese e il software offre in tempo reale – insieme alla traduzione di Google – una serie di esempi provenienti da fonti autorevoli, come Guardian, New York Times e Bbc, pescati all’interno del database, ancora in espansione, che contiene già milioni di frasi.

Capture d’écran 2016-05-06 à 18.28.55

Ci piace pensare – racconta Roberta Pellegrino, co-fondatrice di Ludwig – che il nostro prodotto possa servire ad altri siciliani sparsi per il mondo. Immaginiamo che lo usino, che lo trovino utile, e che magari abbiano voglia di condividerlo con colleghi o amici, non senza un pizzico di orgoglio isolano“.

Per il momento il sito conta utenti sparsi in 120 paesi del mondo. L’obiettivo concreto adesso è quello di raggiungere un milione di utenti al mese. Quello più astratto, invece, di “rendere chiunque in grado di scrivere in inglese in maniera autonoma“.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!