L’interno di questa moschea in Iran è fatto di mille specchi


Shiraz, 895 Km a sud di Teheran. Nel mondo islamico medievale Shiraz era una delle città più importanti e fu la capitale dell’Iran dal 1750 al 1794, durante la dinastia Zand, periodo durante il quale furono eretti o restaurati molti dei suoi edifici più belli.

Il Mausoleo di Shah Cheragh (letteralmente “Imperatore della luce”), conosciuto erroneamente con il nome di Moschea degli Specchi, è importante perchè è la tomba dei fratelli Ahmad e Muhammad.

Questa famosa tomba del ‘Re della luce’ ospita i resti di Sayyed Mir Ahmad, fratello dell’Imam Reza, morto o ucciso a Shiraz nell’853. Verso la metà del XIV secolo venne eretto sulla sua tomba un mausoleo e da allora questo è un’ importante meta di pellegrinaggi per gli sciiti. I riflessi multicolori provocati dal gran numero di piccole piastrelle di vetro dentro il tempio sono abbaglianti e costituiscono uno spettacolo che rende ragione del soprannome di ‘Re della luce’.

emerald-tomb-ceiling-shah-cheragh-shiraz-iran-19

emerald-tomb-ceiling-shah-cheragh-shiraz-iran-3

emerald-tomb-ceiling-shah-cheragh-shiraz-iran-10

emerald-tomb-ceiling-shah-cheragh-shiraz-iran-12a

emerald-tomb-ceiling-shah-cheragh-shiraz-iran-11

emerald-tomb-ceiling-shah-cheragh-shiraz-iran-1

emerald-tomb-ceiling-shah-cheragh-shiraz-iran-5

emerald-tomb-ceiling-shah-cheragh-shiraz-iran-13

emerald-tomb-ceiling-shah-cheragh-shiraz-iran-17

emerald-tomb-ceiling-shah-cheragh-shiraz-iran-9