L’erba proteggerebbe il fegato dagli effetti dell’alcol


A gennaio scorso , il Dipartimento per il controllo delle bevande alcoliche della California ha adottato una nuova direttiva: le bevande alcoliche non possono più essere infuse con la marijuana. Certo, questo non impedirà a nessuno di bere e fumare allo stesso tempo, soprattutto perché la legislazione contro la cannabis sembra essere in declino.Queste persone potrebbero essere interessate a questa serie di studi che sembrano dimostrare che la cannabis può avere effetti benefici sul fegato. Tuttavia, evita di indagare sui colpi subito dopo un’articolazione – o viceversa.

Lo studio ha rilevato che i fumatori che fumano erba hanno significativamente meno probabilità di sviluppare malattie del fegato – epatite, cirrosi, steatosi e carcinoma epatocellulare, compresi alcuni tumori epatici. I ricercatori dell’Istituto Nazionale di Ricerca Scientifica dell’Università del Québec hanno esaminato le registrazioni di circa 320.000 pazienti che avevano una storia di alcolismo.

Abbiamo scoperto che le persone che sono dipendenti dalla cannabis sono in realtà molto più protette contro le malattie epatiche alcoliche”, afferma Terence Bukong, epatologo e investigatore principale di questo studio. Gli utenti abusanti di alcolici che non fumano erba hanno una probabilità del 90% di sviluppare malattie del fegato, mentre i forti bevitori che consumano cannabis leggera sono solo l’8% fortunati. Le persone che sono dipendenti dalla cannabis che bevono molto hanno una probabilità dell’1,36% di sviluppare malattie del fegato. In altre parole, questo studio dice che il consumo pesante di erba potrebbe aiutare il corpo a difendersi dalle malattie legate all’alcol.