LEGO produrrà la sua prima collezione di mattoncini ecosostenibili


LEGO ha da poco lanciato un nuovo progetto che riguarda la sostenibilità ambientale, a partire proprio dai suoi mattoncini: l’azienda olandese ha deciso di impegnarsi a produrre i propri pezzi non più esclusivamente con materiali PVC ma con materiali green. I mattoncini ottenuti tramite la lavorazione della canna da zucchero sono visivamente identici a quelli realizzati in precedenza, e della stessa qualità.

LEGO ha aderito alla Bioplastic Feedstock Alliance per garantire l’approvvigionamento sostenibile della materia prima per l’industria delle bioplastiche e ridurre al minimo la produzione di CO2 nella catena produttiva. Utilizzare elementi e materiali di imballaggio utilizzando risorse sostenibili, e creare zero rifiuti dannosi per l’ambiente è uno degli obiettivi che LEGO si è proposta di raggiungere entro l’anno 2030.

Tim Books, vice presidente e responsabile della sostenibilità ambientale del gruppo LEGO, ha affermato:“L’obiettivo del Gruppo LEGO è quello di avere un impatto positivo sul pianeta, e stiamo lavorando molto per sviluppare nuove materie sostenibili da utilizzare per la realizzazione di fantastici giochi per bambini. Siamo orgogliosi perché i primi elementi LEGO realizzati con materie plastiche ecosostenibili sono già in produzione e quest’anno saranno presenti nei set LEGO. Si tratta di un primo grande cambiamento e passo avanti verso il nostro obiettivo: produrre mattoncini utilizzando materie sostenibili.”