L’artista siriano che dipinge i leader mondiali nei panni di rifugiati


Abdalla Al Omari è il pittore autore della mostra in corso a Dubai, intitolata “The Vulnerability Series“, che durerà fino al 6 di luglio. I soggetti dei suoi dipinti sono i potenti del mondo, i leader delle nazioni più ricche e potenti, ritratti sulla tela in veste di rifugiati. Sono, dunque, vestiti poveramente, in coda per avere un pasto caldo, in cerca delle proprie famiglie disperse.

Da Kim Jong-un, a Donald Trump; Putin, Angela Merkel, Nicolas Sarkozy,  Barack Obama, Bashar al-Assad e molti altri ancora sono i protagonisti delle potenti tele di Al Omari, che lancia un messaggio molto potente e che invita a riflettere sull’umanità e la grandezza di chi riesce a lasciare il proprio Paese in cerca di una nuova casa, e sulle tante colpe di chi sta al comando.

Abdalla Al Omari

Abdalla Al Omari è originario di Damasco (1986) e ha lasciato il Paese natale proprio a causa della guerra in corso. Ha chiesto asilo politico in Belgio, dove vive ancora oggi.