Lapo Elkann arrestato a New York per aver simulato un sequestro


Lapo Elkann è stato fermato e poi rilasciato dalla polizia di New York per aver simulato il suo sequestro allo scopo di ottenere dalla famiglia 10mila dollari dopo aver speso tutto il contante insieme a un escort con cui avrebbe fatto due giorni di bagordi a Manhattan, consumando alcol e droga.

New York Daily News, Daily Beast e Hollywood reporter sostengono di aver avuto le informazioni relative al caso dalla polizia. Stando alla loro ricostruzione, Lapo sarebbe arrivato a New York giovedì per la festa del Ringraziamento e avrebbe contattato una escort (transgender, secondo il New York Daily News) con la quale avrebbe trascorso due giorni di eccessi tra alcol e droga (marijuana e cocaina).

Di qui, secondo le fonti di polizia citate dai media, l’idea di simulare il sequestro e chiamare la famiglia sostenendo che era tenuto in ostaggio e chiedendo appunto 10mila euro per essere rilasciato. Un rappresentante della famiglia si sarebbe quindi rivolto alla polizia, che avrebbe organizzato la finta consegna del denaro bloccando la coppia.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!