La spiegazione di 10 termini italiani intraducibili in inglese


Ci sono delle parole che noi italiani usiamo tutti i giorni e che in inglese sono intraducibili o non avrebbero lo stesso significato. L’italiano ha molti termini intraducibili che sono intessuti non solo nella lingua, ma anche nella cultura dunque ecco per stranieri e non la spiegazione a queste intraducibili 10 frasi.

Boh
Letteralmente, non significa nulla ma viene usato al posto di “non lo so” (non so). Mentre lo si pronuncia, si stringono le spalle e si ruota la bocca verso il basso. È la parola più pigra che abbiamo noi italiani.

Ti voglio bene
In inglese l’affetto tra amici e innamorati si dice nello stesso modo, il che può far nascere dei malintesi. In italiano, ci sono due espressioni diverse e separate: “ti amo” per il tuo partner e “ti voglio bene” per i tuoi amici e familiari.

Abbiocco
La parola più vicina per tradurre “abbiocco” è food-coma. È quella sensazione che si prova dopo che ci si rimpinza di lasagne della nonna. L’unica cosa che riusciamo a fare durante un “abbiocco” è colpire il divano e dare una specie di rantolo di morte.

Spaghettata
Se si riceve una chiamata da amici che ti invitano ad avere una “spaghettata”, ovviamente stai andando a una festa con dove si mangia della pasta, anche se non deve necessariamente essere uno spaghetto – la pasta è infinita.

Tizio, Caio e Sempronio
Tizio, Caio e Sempronio sono usati in un dialogo quando si riferiscono a più persone non specificate. È l’equivalente di Tom, Dick e Harry (quindi potremmo dire che la lingua inglese ha effettivamente una traduzione) e ci sono molte altre lingue hanno il loro Tizio, Caio e Sempronio. Ma a volte si utilizza solo “Tizio e Caio” senza includere “Sempronio”, oppure anche solo “Tizio” per riferirsi a un ragazzo a caso. Perché questi nomi in particolare? Perché erano i più popolari nella esemplificazione giuridica e furono usati per la prima volta nel 1100.

Mamma mia
È un classico e viene usato molto spesso. Se qualcuno ti infastidisce, gli italiani dicono “Mamma mia”. Se sei di fronte al Colosseo e lo si trova bello, si dice “Mamma mia”. Se ci si diverte e gli spaghetti di tua mamma sono molto buoni si dice sempre “Mamma mia che buoni!”

Magari
Magari ha molti significati a seconda del contesto, ma in generale, possono essere tradotti con “I wish”.

Apericena
Aperitivo + cena = apericena. È una parola molto nuova che si è fatta strada nel dizionario negli anni ’00. Considerando che un “aperitivo” è un pasto composto da una bevanda e un piccolo morso consumato prima di cena – in genere tra le 18 e le 8 di sera – un “apericena” si svolge a cena (“cena”) e ha molto più cibo. Spesso consiste in un buffet illimitato.

Passeggiata
Questa parola ha una traduzione letterale, ma la si usa anche per qualcos’altro. “Passeggiata” significa camminare. Tuttavia, quando una situazione è semplice, si dice che è una “passeggiata”.

Dolce far niente
Fare una pausa dopo pranzo, una passeggiata sulla spiaggia mangiando un gelato, guardando Netflix – sono tutte attività dolcemente niente niente.