Ecco la millenial che potrebbe essere l’erede di Albert Einstein


Ha 22 anni, non ha Facebook, Linkedin, Instagram, uno smartphone o un fidanzato, ma è considerata da molti esperti la nuova Einstein d’America: si chiama Sabrina Gonzalez Pasterski. Alla sua giovane età è già laureata al Mit di Boston ed è dottoranda ad Harvard. Ora si occupa dei più complessi ambiti della materia come la fisica dei buchi neri, la natura della gravità in una prospettiva di meccanica quantistica.

I suoi professori di Boston rimasero folgorati quando la conobbero. A soli 14 anni, Sabrina costruì un prototipo di aereo: il volo, infatti, è la sua grande passione, tanto da iniziare nel 2003, a 10 anni, a prendere lezioni. Quattro anni dopo, volava già da sola. “Le nostre bocche ciondolavano spalancate quando l’abbiamo vista, il suo potenziale va al di là di qualsiasi misurazione”.

Pasterski ha inoltre attirato l’attenzione della NASA e di Jeff Bezos, fondatore di Amazon e imprenditore aerospaziale, che le ha promesso un impiego nel caso fosse stata interessata. Nonostante i suoi mentori si lancino in previsioni sfrenate riguardo alla sua futura fama nel mondo della fisica, Pasterski rimane con i piedi per terra: “Un fisico teorico che afferma che risolverà uno specifico problema a lungo termine sta praticamente garantendo che non lo farà. Quello che intendo fare è stare tranquilla, e divertirmi con la materia