La cacca di 1,5 milioni di pinguini è stata fotografata dallo spazio


Nelle Danger Island, situate in una zona antartica quasi irraggiungibile, è stata scoperta un’enorme colonia di 1,5 milioni di pinguini Adelia, una specie che si pensava in via di estinzione: con il riscaldamento globale, infatti, la vita di molte specie di pinguini sta diventando sempre più difficile e sono molte quelle in via d’estinzione.

L’ultimo avvistamento dei pinguini Adelia era avvenuto nel 1959, in occasione di una spedizione di scienziati in Antartide, quindi si temeva che anch’essi fossero ormai scomparsi. Ma pochi giorni fa una spedizioni di scienziati che si è spinta a circa 1000km a sud della Terra del Fuoco ha scoperto una numerosissima colonia.

La spedizione è stata organizzata in seguito allo studio effettuato sulle immagini satellitari ad alta risoluzione, scattate dallo spazio, che mostravano numerosissime tracce di guano (la cacca di uccelli marini), a conferma della possibilità di trovare una colonia di pinguini Adelia.

“Una scoperta sorprendente e che ha reali conseguenze su come gestiamo questa regione. Non è stato facile arrivare lì: il mare nella zona è impraticabile per gran parte dell’anno e anche in piena estate è difficile sbarcare per compiere esplorazioni,” ha detto Heather Lynch della Stony Brook University, che ha partecipato alla spedizione. “Siamo stati molto fortunati nel trovare un periodo di tempo in cui il ghiaccio marino è receduto e una nave è potuta passare e ora che sappiamo che questo piccolo gruppo di isole è così importante dovrà per forza essere protetto meglio dalla pesca.”