La balena trovata morta in Norvegia aveva 30 sacchetti di plastica nello stomaco


Gli studiosi dell’università di Bergen hanno effettuato un’autopsia sul corpo della balena (un esemplare maschio di 2 tonnellate e sei metri di lunghezza) arenata sabato vicino a Bergen. Dentro lo stomaco hanno trovato una trentina di sacchetti di plastica. Il più lungo misurava ben due metri.

L’autopsia effettuata sul corpo dell’animale ha rivelato che l’intestino era stato completamente svuotato da ogni residuo di cibo e che la balena deve avere sofferto molto prima di morire. Il più lungo dei sacchetti misurava due metri. L’autopsia e la morte di questo gigante del mare ha riportato nuovamente l’attenzione dei media norvegesi sul problema allarmante dell’inquinamento dei mari.

684x384_356931

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!