“Invece dei Pokemon, trovate e salvate noi”, l’appello dei bambini siriani


Trovateci e venite a salvarci“. Il gioco del momento, Pokemon Go, non conosce confini e la sua fama arriva anche in zone di guerra. Mentre in tutto il resto del mondo si assistono a scene sempre più bizzarre di persone alle prese con la nuova ossessione dei Pokemon, alcuni bambini siriani invece hanno invece hanno scelto di servirsene per ricordare al mondo le condizioni disumane in cui sono costretti a vivere. L’organo di comunicazione delle forze rivoluzionarie siriane ha diffuso diverse immagini di bimbi che mostrano disegni di Pokemon con messaggi in arabo in cui chiedono di essere salvati dalla guerra.