Il Mio Vo(l)to: l’illustrazione racconta il mood pre-elezioni


Come vi sentite in vista delle elezioni del 4 marzo? Se il vostro mood pre-elettorale non è comprensibilmente esprimibile a parole, vi potrà interessare il progetto “Il Mio Vo(l)to”, un database di immagini a cui tutti possiamo contribuire, in cui, con un’illustrazione, diversi artisti, alcuni già familiari ai nostri lettori, hanno provato a raccontare come si sentono.

Filippo Fontana


“Non ci interessa se e cosa voterai, non ci interessa il motivo della tua scelta (o non scelta), non ci interessa se sei maschio o femmina, e nemmeno che numero di scarpe porti. Ci interessa sapere come ti senti nei confronti delle prossime elezioni politiche del 4 marzo.

Sei arrabbiato? Sei esaltata? Delusa? Basito? Ti invitiamo a raccontarci, con la tecnica e nel formato che preferisci la tua espressione del vo(l)to, cioè l’espressione che meglio comunica il tuo mood riguardo queste elezioni.

Che sia un’illustrazione, un’icona, elaborazione grafica, fotomontaggio, scarabocchio o dipinto ad olio su tela, la cosa importante è che comunichi il tuo stato d’animo. Comporremo insieme una galleria che conterrà lo spettro di emozioni che stiamo provando in questo clima pre elettorale.

Questo invito è rivolto a tutti, cittadini italiani e non, di qualsiasi età”

“Una bella botta”, Dick of the day

Queste sono le linee guida per entrare a far parte del database di “Il mio vo(l)to”. Il progetto vuole essere un canale di sfogo, una galleria che, magari, in futuro, si potrà sfogliare e riderci sopra. Le immagini sono un forte strumento di comunicazione e di cultura, che in questo caso intervengono per raccontare “di un sentire comune italiano fatto di paure, gioie, delusioni, ansie, confusioni, ironia, satira derivanti dallo stato dell’arte di fare politica in Italia. C’è chi è preoccupato e chi ironizza, c’è chi è frustrato e chi non comprende cosa sta accadendo, o chi pure non preferisce non contribuire.”

“Sempre la stessa storia”, Elisa Cairoli

Dunque, qualsiasi partito abbiate in mente di votare o non votare, con un’illustrazione, una gif, un disegno, potete provare a raccontare il vostro mood alla prospettiva della cabina elettorale. Prima del 4 marzo potete postare la vostra creazione sul sito del progetto: sicuramente riuscirete a dare forma ai pensieri, non solo vostri, di qualcuno che si sta sentendo esattamente come voi. Potete anche dare un’occhiata alla pagina Instagram qui.

“Erezioni 2018″ Enrico Perpaoli – Wasabi Gummybears

“Comunque oh, la domenica è pizza”, RHUM