Hillary Clinton e l’esagerazione del selfie


Una foto scattata dal fotografo ufficiale della candidata democratica e postata su Twitter riassume perfettamente come il selfie ha cambiato il nostro rapporto con il mondo, e non in bene. A destra vediamo Hillary Clinton che saluta la folla, davanti a lei giovani elettori che le danno la schiena per scattarsi un selfie. La fotografia è stata pubblicata su Twitter da Victor Ng, aka @victomato, membro del team ufficiale di Hillary Clinton.

La foto, scattata da Barbara Kinney, fotografa ufficiale che segue la Clinton durante la sua campagna, ha così immortalato il momento in cui la folla ha preferito dare le spalle alla donna per farsi un selfie con lei, piuttosto che guardarla o ascoltarla parlare.

Su Twitter gli utenti si sono scatenati nei commenti della foto, per esempio The Australian che si chiede se “Abbiamo raggiunto il parossismo del selfie? Quest’immagine definisce chiaramente la nostra generazione. Avere una foto della candidata non basta, bisogna essere sullo scatto per racimolare più like possibili“.

Il sito americano Cnet ha anche scritto una lettera aperta a Hillary Clinton e alla persone famose in generale: “Care persone famose, se vogliamo essere viste con voi, dobbiamo darvi la schiena. La vostra celebrità non ci basta più. Anche noi abbiamo bisogno di qualche minuto di notorietà su Facebook, Snapchat, Instagram, forse l’unica che avremo nella nostra vita“. Un bel riassunto del nostro newsfeed.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!