Hater: il Tinder che trova solo persone che odiano le stesse cose di te


“Odio Fedez” “Anche io!” “Conosciamoci!”, ora non deve andare proprio così la conversazione/incontro tipo, ma a grandi linee l’idea di fondo di Hater è questa: far ritrovare le persone e creare nuovi amori in base a ciò che entrambi “odiano” o che voglio criticare.

Proprio da un’idea che voleva essere semplicemente la base per uno sketch, è nata un’applicazione. Hater è un’app di incontri che aiuta gli utenti a conoscere le persone che odiano le loro stesse cose. Dall’onnipresente Donald Trump e Taylor Swift, alla marijuana e al campeggio, sono 2mila – per ora – gli argomenti su cui si possono esprimere le proprie preferenze.

L’utilizzo dell’applicazione è semplicissimo. Sullo schermo dello smartphone compare un’immagine per argomento: scorrere il dito in giù significa che si odia quel tema, mentre uno swipe in su comunica un forte apprezzamento. Scorrere a sinistra significa che l’argomento non piace, mentre a sinistra che lo si gradisce. È anche possibile rimanere neutrali.

Hater sarà ufficialmente disponibile dall’8 febbraio, offrendo da subito una selezione di tematiche, come i vegani, la carne, i selfie, la politica, lo sport e quant’altro, tutti argomenti con cui è più facile trovare una persona vicina a noi.

hater

Hater-Dating-app-12

Hater-Dating-app-13

Hater-Dating-app-14

Hater-Dating-app-11

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!