Ecco il nuovo green hotel per ammirare il Circolo Polare Artico


Lo studio di architettura norvegese Snøhetta, in collaborazione con Arctic Adventure of Norway, Asplan Viak e Skanska, ha realizzato il progetto per un hotel ecosostenibile ai piedi del ghiacciaio Svartisen vicino al piccolo comune di Meløy, a nord della Norvegia. Si chiama Svart, che significa nero in norvegese, ed è una struttura che entra in perfetta armonia col ghiacciaio e la natura circostante. Inoltre, paragonato alle strutture tradizionali, Svart riduce il consumo energetico annuo di circa l’85%.

“Per noi era importante progettare un edificio green che avesse un impatto minimo sulla splendida natura del Nord. Costruire un hotel a basso impatto ambientale è un fattore essenziale per alimentare un turismo sostenibile, rispettando il più possibile le caratteristiche dell’area: piante rare, acque limpide e il ghiacciaio Svartisen”, ha spiegato Kjetil Trædal Thorsen, fondatore dello studio.

Il progetto per l’hotel prevede una struttura con un corpo circolare che si estende dalla costa fino alla base del monte Almlifjellet al di sopra acque del fiordo di Holandsfjorden. Questa forma è ispirata all’architettura scandinava tradizionale, e in particolare alle rorbue, le abitazioni dei pescatori del nord, e alle fiskehjell, cassette in legno usate per essiccare la carne del pesce.