Gang di motociclisti gay fotografati nell’America degli anni ’60


Nel 1967, il fotografo Sylvan Rand si è unito ad alcuni amici e insieme sono andati in moto in una fattoria abbandonata del New Jersey, creando una gang improvvisata di motociclisti gay, dove potevano esprimersi e frequentarsi tranquillamente senza temere il giudizio di nessuno. Il gruppo era composto da uomini normalissimi, che in settimana lavoravano in città e nel weekend facevano queste gite per distrarsi e rilassarsi insieme. Il fotografo ci tiene proprio a sottolineare che erano tutti gente comune, niente bikers muscolosi e sporchi che si vedono nelle gang di Sons of Anarchy. Rand non era parte del gruppo, ma si è unito ad una delle gite, catturando dei momenti veri e bellissimi che ha diffuso solo ora, digitalizzati, e che vi riproponiamo qui sotto:

mr01

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!