Un fotografo insonne immortala Central Park di notte, vuoto e surreale


Michael Massaia è un fotografo del New Jersey che, durante una notte insonne, ha deciso di immortalare uno dei parchi più famosi del mondo, Central Park a New York, in un modo in cui pochi hanno avuto occasione di vederlo: vuoto, silenzioso, senza nessuno in giro. Insomma, in piena notte.

Massaia soffre di insonnia da molti anni e, non riuscendo a trovare un metodo per liberarsene, a deciso di sfruttarla a suo favore: ha cominciato a girare per le città quando ancora erano addormentate. Ha allora scoperto il fascino delle metropoli quando nessuno è ancora in giro. Le sue fotografie sono davvero stupefacenti, perché ritraggono luoghi che siamo abituati a vedere alla luce del giorno e pieni di persone. Proprio come Central Park. Il bianco e il nero poi trasmettono ulteriormente la sensazione surreale e onirica della notte vicina all’alba.