Emmanuel Macron abolisce la condanna alla prigione per uso di cannabis in Francia


In Francia ci si muove verso la depenalizzazione della cannabis: Emmanuel Macron sta per introdurre una serie di leggi che aboliranno la condanna alla detenzione per persone trovate in possesso di una piccola dose di erbetta.

macron

Secondo il portavoce del Presidente della Repubblica, Christophe Castaner, il governo pensa che la polizia sprechi troppo tempo a rincorrere la gente in possesso di solo una piccola quantità di cannabis, togliendo tempo a questioni di ordine più importante.

Secondo le leggi vigenti oggi in Francia, i cittadini trovati in possesso di droga rischiano fino a un anno di carcere e una multa di oltre 3mila euro; ma presto grazie a Macron questa legge potrebbe essere abolita, seguendo l’onda di molti altri Paesi nel mondo che hanno deciso di smetterla di rompere le palle per niente.