La donna che è passata da monaca tibetana a mistress fetish vestita di latex


Si chiama Damcho Dyson, ha 44 anni, e ha lasciato il monastero buddhista in Francia in cui si era ritirata quando aveva 23 anni per dedicarsi alla carriera  di mistress fetish in tutina di latex. Prima di abbandonare tutti i suoi possedimenti e dedicarsi alla vita ascetica, Damcho era un’artista. Ma a 23 anni ha capito di voler seguire la via spirituale, così ha venduto tutti i suoi possedimenti, e si è messa sulla strada di Buddha, assumendo anche il compito di accompagnatrice del Dalai Lama, nel corso di una sua visita in Francia.

damco dyson

Ora Damcho ha detto addio alla vita da reclusa, e non fa più da accompagnatrice a nessuna personalità particolarmente spirituale – magari tutt’altro.

La sua decisione è dovuta all’amore della donna per il latex: Damcho racconta che quando ha indossato per la prima volta una tutina di latex ha riscoperto se stessa, si è sentita potente ed emancipata. Insomma, ha trovato il suo Nirvana. Ora ha aperto una campagna di crowdfunding con cui vuole finanziare il suo dottorato di ricerca sulla conoscenza del proprio corpo tramite l’esperienza ascetica unita alle potenzialità del latex. Damcho chiede solamente 33mila pound per portare avanti questa sua teoria meravigliosa e insegnarla al mondo.