Dipendenza da Netflix? Nascono i centri di disintossicazione


Alzi la mano chi si è sparato una maratona di più di dieci ore di binge watching di una serie tv! Noi certamente lo abbiamo fatto, ma bisogna fare attenzione: esiste uno studio che ha dimostrato che Netflix può creare dipendenza. È nato quindi un centro di riabilitazione per chi proprio non riesce a staccarsi dalla piattaforma di streaming. Si chiama reSTART ed è gestita dalla counselor di salute mentale Hilarie Cash.
I sintomi della dipendenza sono: dormire di meno, non avere una vita sociale, svegliarsi in ritardo, non interagire con i membri della propria famiglia e non avere cura di se stessi. Oltretutto, la possibilità di usufruire di Netflix su qualsiasi device e ovunque ci troviamo, potrebbe peggiorare la situazione.
La cura consiste nel resistere dai 45 ai 90 giorni senza guardare film e serie tv e utilizzare il tempo libero per fare sport, dormire, mangiare sano e magari acquisire nuove abilità. Se la dipendenza è molto forte, i pazienti dovranno vivere per un bel po’ senza tv, computer e smartphone.
I consigli per smettere senza bisogno di sottoporsi alla riabilitazione? Smettere gradualmente utilizzando app che regolano l’accesso a Netflix, oppure cessare la visione di punto in bianco, dando un taglio netto all’abitudine del binge watching.