Una ragazza si scatta foto con tutti gli uomini che la molestano per strada


Un post condiviso da dearcatcallers (@dearcatcallers) in data:

dearcatcallers è un account Instagram di una studentessa olandese di 20 anni, Noa Jansma, che viva ad Amsterdam. Non è un account come gli altri: il primo post è stato quello che potete vedere qui sopra, in cui la admin raccontava il suo progetto: denunciare gli uomini che la molestavano per strada, scattandosi dei selfie con loro e pubblicandoli, così che tutti li possano vedere, utilizzando l’hashtag #dearcatcallers.

#dearcatcallers

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on

#dearcatcallers

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on

#dearcatcallers "hmmmm you wanna kiss?"

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on

#dearcatcallers "I know what I would do with you, baby"

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on

“Catcalling” significa “fischiare – fare apprezzamenti ad una donna per la strada”. “Non è una lusinga,” specifica Noa nella sua introduzione a Dearcatcallers. Gli uomini non si rendono conto del modo in cui fanno sentire le donne, e spesso queste situazioni degenerano anche in episodi di vero e proprio stalking: per questo, dice la admin di Dearcatcallers, ha deciso di impegnarsi a mostrare i volti di quegli uomini per un periodo di un mese.

#dearcatcallers "meisjeeeeee!" *gefluit* / Girlllllllll! *whistling*

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on

#dearcatcallers "baby! Baby! *whisting*"

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on