Cambridge: ricostruito il volto di un uomo vissuto 700 anni fa


Uno studio condotto dall’università di Dundee e dalla divisione di archeologia dell’università di Cambridge, ha portato ad uno straordinario risultato: la completa ricostruzione del volto di un uomo vissuto in Inghilterra 700 anni fa. Proprio a Cambridge sono stati trovati ben 400 corpi durante degli scavi archeologici nella zona che nell’epoca medievale ospitava l’ospedale. Tra tutti gli scheletri ritrovati, gli studiosi hanno deciso di studiarne uno in particolare e dopo averlo ispezionato a lungo, sono riusciti a ricavarne le informazioni necessarie per poterne ricostruire il volto.

Si trattava di un individuo di circa 40 anni, probabilmente vissuto in povertà o vittima di qualche malattia, lo scheletro riportava segni di fatica e sulla testa erano presenti delle ferite probabilmente già quasi guarite al tempo della morte. Grazie a questi dettagli, i ricercatori sono stati in grado di ricostruire la faccia dell’uomo in questione. L’hanno chiamato Context 958 e farà parte del progetto After the plague: health and history in medieval Cambridge, nato per catalogare e analizzare le morti avvenute a nella città inglese durante l’epoca medievale.