Braille Bricks: i mattoncini Lego per aiutare i bambini non vedenti a leggere


Si deve alla fondazione brasiliana Dorina Nowill for the Blind in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Lew’Lara\TBWA la realizzazione di Braille Bricks, prodotto che mira ad utilizzare i celebri mattoncini LEGO per insegnare ai ragazzi non vedenti a leggere in braille.

Le borchie di ogni mattoncino simulano la disposizione delle lettere dell’alfabeto Braille e possono così essere utilizzati dai bambini per formare parole. L’obiettivo del progetto è quindi quello di costruire dei LEGO particolari che creino un legame tra i classici sei pallini presenti su un mattoncino ed il codice braille in modo che i ragazzi lo apprendano giocando e divertendosi. Attualmente, però, è stato prodotto solo un numero ristretto di kit, circa 300 confezioni.

Braille-Bricks-6

Braille-Bricks-1

Braille-Bricks-2

Braille-Bricks-3

Braille-Bricks-4

Braille-Bricks-5

Braille-Bricks-7

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!