Arriva da Bologna una nuova tecnologia per pulire le acque del mare


Minerv Biorecovery è una plastica biodegradabile creata da un’azienda bolognese, che sarebbe in grado di ripulire le acque del mare da gran parte dell’inquinamento. La bioplastica ideata a Bologna dalla Bio-On sarebbe in grado di ospitare, nelle acque del mare, una sere di microrganismi esistenti in natura che, trovando al suo interno un ambiente confortevole, sarebbero in grado di moltiplicarsi e attaccare le particelle di petrolio.

minerv biorecovery

“In condizioni normali questi batteri non riescono a produrre una sostanziale riduzione del petrolio versato in mare: la bioplastica PHAs, che non ha impatti sull’ambiente e sulla vita marina, permette di accelerare sensibilmente il processo”, ha affermato Simone Cappello, responsabile presso l’IAMC, l’istituto per l’ambiente marino costiero di Messina del progetto per la depurazione delle acque marine.

Il progetto verrà presentato al G7 Ambiente nei prossimi giorni, ed è un ottimo progetto, che farebbe bene all’ambiente riducendo i danni gravi già causati dall’uomo.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!