Un’autostrada abbandonata di Seul trasformata in un parco sopraelevato con 24.000 piante


Nella corsa per diventare una delle metropoli più ecosostenibili del pianeta, Seul si è appena posizionata settima (almeno secondo la classifica della società di consulenza Arcadis), anche grazie alla sua politica di risanamento di vecchie infrastrutture non più funzionali come ad esempio questa autostrada trasformata in un parco.

Come la sopraelevata costruita nel periodo del boom economico degli anni Settanta che collega il Namdaemun Market (il più grande mercato tradizionale di Seul) ai parchi situati nella parte occidentale della città passando a 17 metri dal suolo sopra la stazione dei treni.

Lo studio olandese MVRDV, in collaborazione con lo studio Makkink & Bey e il landscape designer Ben Kuipers, si sono aggiudicati l’innovativa scommessa con il progetto Seoul Skygarden, trasformando il tratto di strada – lungo quasi un chilometro – in un parco pubblico con quasi 24.000 piante.

1 commento