Atari presenta la sua nuova console


Dopo Nintendo, anche Atari cede alla nostalgia. Con un trailer video diffuso durante l’ultima conferenza E3 la famosa azienda di videogiochi aveva lasciato trapelare l’annuncio imminente di un nuovo prodotto, senza rivelare nulla di più. Ora, grazie alle prime immagini ufficiali, sappiamo che si tratta di una retro-console.

Non sappiamo esattamente di cosa si tratti ancora, considerando che Atari è poi tutt’altra compagnia rispetto a quella storica etichetta fondata nel 1972 da Nolan Bushnell e Ted Dabney. In ogni caso, la nuova macchina si chiama Ataribox e a quanto pare riprende, nel design, alcuni elementi caratteristici delle macchine storiche della compagnia.

La società statunitense ha inoltre rilasciato le prime immagini della console – disponibili in calce all’articolo – le quali mostrano due versioni della piattaforma: la prima è chiaramente ispirata allo stile classico trovato su Atari 2600, con linee a coste, copertura in plastica nera e dettagli in legno. La seconda, invece, presenta un design più moderno, dato che è ricoperta interamente in plastica nera con dettagli rossi. La piattaforma è inoltre dotata di spie a LED, 4 porte USB, una porta HDMI, uno slot per schede SD e una porta per il cavo di rete.

Ataribox non vivrà di sola nostalgia. Atari assicura che oltre ai classici degli anni ‘80 sul dispositivo saranno disponibili anche con giochi più recenti. Non è chiaro tuttavia se si tratterà di titoli totalmente nuovi oppure di versioni remasterizzate di giochi più recenti.

Il nostro obiettivo è creare qualcosa di nuovo, che rimanga fedele al nostro retaggio, ma che possa piacere sia ai nuovi sia ai vecchi fan di Atari”, si legge nell’email inviata agli iscritti alla newsletter di Ataribox.