Artista diventa gallina: si chiude in una teca a covare dieci uova per venti giorni


L’artista Abraham Poincheval resterà seduto in una teca per venti giorni a covare una decina di uova. Il progetto si chiama Eggs e si terrà al museo Palais de Tokyo di Parigi. Poincheval non è nuovo a questo tipo di esposizioni, in passato è rimasto per 7 giorni all’interno di una roccia da 12 tonnellate in un museo di arte moderna parigino.
Riguardo questa nuova impresa, l’artista ha dichiarato: “Possiamo dire che, in senso lato, diventerò un pollo”. Per non danneggiare le uova, Abraham utilizzerà userà una sedia con un contenitore integrato, mentre per mantenere la sua temperatura corporea alta vivrà avvolto da una coperta isolante. Dovrà passare la maggior parte della sua giornata seduto e per non far si che le uova si raffreddino avrà la possibilità di alzarsi solo per 30 minuti. Mangerà cibi che aiutano a mantenere la temperatura corporea e farà i suoi bisogni in una piccola scatola dentro la teca.
Gli scienziati però non apprezzano l’idea avuta da Poincheval, infatti l’uomo non riesce ad avere la temperatura corporea abbastanza alta per permettere agli embrioni di crescere bene e il pericolo è che i pulcini una volta nati potrebbero non essere completamente formati e rischiare di avere dei problemi.