Ritrova il suo appartamento di Airbnb coperto di escrementi, urina e danni da 10.000€


Una donna aveva affittato il suo appartamento di Airbnb a Parigi  per tre settimane ad un uomo. Quando è tornata lo ha trovato pieno di urina ed escrementi in giro, spazzatura,  bottiglie di vetro vuote e danni vari alle stanze e ai mobili.

Laurie S., la padrona di casa, ha condiviso su Facebook le immagini del disastro e quello che è successo. Aveva affittato l’appartamento ad un utente Canadese, che glielo ha ridotto a una schifezza. Non lo aveva conosciuto di persona, ma i vicini le avevano detto che sembrava un tipo a posto.

È però venuto fuori che il tizio beveva parecchio, e a quanto pare ad un certo punto non riusciva a controllare neppure le sue funzioni corporali.

Secondo i calcoli, i danni ammontano a 10mila euro, per cui Laurie S. sarà ricompensata.